Regione Lazio

Somministrazione di alimenti e bevande

Ultima modifica 4 ottobre 2019

L'apertura, il trasferimento di sede, il trasferimento di gestione o della titolarità degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande sono soggetti a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) da presentare allo unico Sportello Unico Attività Produttive SUAP (esclusivamente in modalità telematica previa registrazione sul portale SUAP  http://www.halleyweb.com/c058115_s/zf/index.php/suap, seguendo le istruzioni riportate nella casella INVIO Istanza) al seguente indirizzo di posta elettronica certificata con firma digitale: suap@pec.comune.lariano.rm.it, a sensi dell'art. 19 della legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni.

Si ha la facoltà di iniziare immediatamente l'attività, qualora si è già in possesso dei requisiti di accesso ai sensi dell'art. 71 D.Lgs 26 marzo 2010 n. 59 e art. 8 D.lgs 6 agosto 2012 n. 147, nonchè aver presentato, contestualmente alla SCIA, sempre tramite SUAP,  la DIA Sanitaria per l'ASL RMH.

Il Responsabile del Procedimento provvede ad effettuare verifiche:

  • sulle autocertificazioni rese all'interno della SCIA ed eventualmente richiedere elementi integrativi e/o sostitutivi;
  • sulla compatibilità urbanistica ed edilizia dei locali, con un tecnico del settore.
  • Inoltre è obbligatoria la verifica, relativa alla sorvegliabilità del locale, effettuata dal Comando di Polizia Locale a seguito di formale richiesta da parte dell'ufficio. 

Chi contattare

SUAP - SERVIZIO COMMERCIO

Altre strutture che si occupano del procedimento

SETTORE VII VIGILANZA

Conclusione tramite silenzio assenso: si

Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si

Costi per l'utenza

Come previsto dal Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n. 16 del 31/01/2013 i diritti d'istruttoria devono essere versati sul C/C

IBAN: IT03C0510439520CC0040002216

  • per la nuova apertura € 75,00
  • per il subingresso e trasferimento € 50,00
  • volture non altrove classificate € 30,00